Misure fiscali per welfare aziendale - 01/09/2022

il recente Decreto Legge del 9 agosto 2022 Misure urgenti in materia di energia, emergenza idrica, politiche sociali e industriali (c.d. Decreto aiuti bis) prevede all’art. 12 Misure fiscali per il welfare aziendale e in particolare al comma 1:
“Limitatamente al periodo d’imposta 2022, in deroga a quanto previsto dall’art. 51 comma 3, del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica del 22 Dicembre 1986, n 917, non concorrono a formare il reddito il valore dei beni ceduti e dei servizi prestati ai lavoratori dipendenti nonché le somme erogate o rimborsate ai medesimi dai datori di lavoro per il pagamento delle utenze domestiche del servizio idrico integrato, dell’energia elettrica e del gas naturale entro il limite complessivo di euro 600,00.”
Crediamo che anche il nostro Ateneo debba mostrare un significativo atto di attenzione verso i propri dipendenti che, come tutti i lavoratori, stanno subendo un pesante attacco al proprio potere d’acquisto dovuto principalmente al forte aumento dei costi energetici.


Allegato: Misure fiscali per welfare aziendale - 01/09/2022

Sollecito su questioni di interesse del pers. tecnico/amm.vo/bibliot. - 06/07/2022

La RSU desidera portare all'attenzione del Rettore e del Direttore Generale tre questioni di specifica pertinenza del personale tecnico amministrativo e bibliotecario in merito alle quali sarebbe importante e urgente avere da parte Vostra gli opportuni riscontri.
Il primo argomento riguarda la mobilità orizzontale 2022 (PEO).
La seconda questione riguarda l’accordo sulle referenze.
La terza questione riguarda il telelavoro.

Allegato: Sollecito su questioni di interesse del pers. tecnico/amm.vo/bibliot. - 06/07/2022

Seconda lettera su sicurezza informatica - 29/06/2022

Nei giorni scorsi è circolata in rete la notizia di ripetuti attacchi informatici subiti dall’Università di Pisa nella giornata dell’11 Giugno 2022 così come confermato dal Magnifico Rettore nella sua comunicazione inoltrata alla comunità accademica venerdì 24 giugno alle 11,04.
A fronte del proliferare di notizie non ufficiali diffuse sull’argomento siamo consapevoli dell’importanza della lettera inviata dal Magnifico Rettore a tutto il personale e agli studenti in cui chiarisce l’accaduto, tranquillizza e fornisce alcune opportune istruzioni di comportamento mirate a mitigare eventuali danni collaterali correlati al Cyber attacco.
Prendiamo atto delle lettere dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS) inviate al Rettore il 23 giugno 2022 alle ore 8,48 e altra lettera sempre degli RLS del 23 giugno 2022 alle ore 10,47.
Condividiamo la protesta civile messa in campo dagli studenti con un presidio davanti al Palazzo alla Giornata contestualmente alla seduta del consiglio di amministrazione del 24 giugno in cui chiedevano prese di posizione di Parte Pubblica ufficiali e trasparenti.

Allegato: Seconda lettera su sicurezza informatica - 29/06/2022

Lettera su reclutamento - 21/07/2022

La RSU torna con la presente sullo spinoso argomento del reclutamento di personale T.A. all’interno dell’Università di Pisa, tema più volte affrontato anche in passato.
Le ultime settimane hanno infatti visto l’uscita di nuovi concorsi, questa volta tutti per categoria “D”, i cui bandi non possono non suscitare dubbi e perplessità. In due di questi bandi, infatti, torna a essere presente come titolo il dottorato di ricerca valutato in un caso ben 10 punti e in un altro “solo” 9.
Gli stessi bandi attribuiscono ulteriori punteggi ad altri titoli quali pubblicazioni scientifiche e addirittura al possesso di “abilitazioni scientifiche” dove è chiaro il riferimento all’abilitazione scientifica nazionale (ASN) che è requisito necessario soltanto per la partecipazione ai concorsi per la qualifica di professore di I o II fascia.
Il profilo professionale delineato da questi bandi risulta pertanto, in base ai titoli previsti, molto più vicino a quello di un docente che non a quello del personale Tecnico Amministrativo, cosa che rappresenta di per sé una chiara anomalia e che fa anche sorgere molte perplessità.
Prima fra tutti l’ennesimo mancato rispetto del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, che prevede per il personale di categoria D la laurea come requisito di accesso e nessun altro corredo particolare.

Allegato: Lettera su reclutamento - 21/07/2022

Lettera su sicurezza informatica - 21/06/2022

Nei giorni scorsi è circolata in rete la notizia di un attacco informatico subito dall’Università di Pisa nella giornata dell’11 Giugno 2022. Diversi siti web specializzati nel tema della sicurezza informatica hanno descritto con dovizia di particolari il tipo di attacco sferrato e i danni da esso causati al sistema informatico dell’ateneo basandosi sulle rivendicazioni fatte tramite il proprio sito sul darkweb dal gruppo di hacker che risulterebbe esserne l’autore. Queste notizie non sono al momento confermate dall’Ateneo.
Le notizie diffuse delineano un quadro dei danni causati dall’attacco molto serio ed estremamente preoccupante in quanto esso avrebbe comportato, oltre al blocco dei sistemi di posta elettronica durato ben 16 ore, anche e soprattutto una consistente sottrazione di dati. I dati sottratti sarebbero poi di particolare delicatezza essendoci tra essi anche nomi, numeri di matricola, codici fiscali ed addirittura password di studentesse, studenti, personale tecnico amministrativo e docenti.

Allegato: Lettera su sicurezza informatica - 21/06/2022